Con questa affascinante escursione naturalistica scopriremo il Parco Naturale di Porto Selvaggio e Palude del Capitano, attraverso un percorso che si adagia lungo la costa ionica del Salento, caratterizzato da alte e panoramiche falesie, fresche pinete e macchia mediterranea che lambisce il mare, sentieri che caratterizzano la sua incantevole bellezza.

Passeggeremo nella macchia mediterranea, immersi nei profumi intensi di erbe aromatiche, incantati dai vividi colori che riempiranno il nostro sguardo e ancora un giro per un salto nella preistoria tra grotte e insediamenti rupestri. Partiremo da Santa Caterina entrando nel Parco Naturale di porto Selvaggio, visiteremo la Grotta di Capelvenere abitata nell’età della pietra e poi Torre dell’Alto con il panorama d’incanto sulla baia. Entreremo nel cuore del parco percorrendo il sentiero costiero che ci porterà alla alla baia di Porto Selvaggio, una visita alla Grotta del Cavallo e poi Torre Uluzzo, immersa nella più verde e rigoliosa macchia mediterranea. Continueremo incontrando sul sentiero Torre Inserraglio ed arriveremo presso Masseria Bellimento per la sosta pranzo con degustazione di prodotti tipici e poi un po di relax a mare. Nel pomeriggio esploreremo la Palude del Capitano, particolarissimo ambiente naturale caratterizzato da risorgive di acqua dolce, dove praticheremo birdwatching, osservando attenti con il nostro binocolo gli uccelli acquatici, imparando a conoscerli. Visita alla Grotta di Serra Cicora e poi trekking di rientro che ci riporterà al punto di partenza lungo i sentieri interni del Parco Naturale.