Da Punta Meliso a Punta Ristola, alla scoperta della biologia marina tra grotte preistoriche, canyons e calette nascoste.

Luoghi incantati. Incredibili tesori nascosti di questo lembo di terra che incontra il mare nel punto più a sud della Puglia,“de finibus terre”. Guarderemo due mari incontrarsi sotto il mistico Santuario di S.M. di Leuca, scenderemo più di 500 scalini in pietra lungo la cristiana via Pietrina. Passeremo poi per il porto e partiremo in barca accompagnati da un biologo marino per esplorare le grotte che si affacciano lungo la costa cristallina. faremo snorkeling e vedremo le grotte intrecciarsi nel fondo.

Percorreremo i sentieri naturalistici del Parco esplorando il canale delle Menghe per raccontarvi della storia naturale di questo territorio, passeggeremo sullo storico lungomare di Leuca dove scopriremo la storia di questa città bianca con le sue fiabesche ville settecentesche, incredibili giardini e antiche arti che prendevano vita al loro interno. Proseguiremo sino alla Torre saracena detta “torre dell’omo morto” dove ascolteremo leggende di pescatori e pirati. Faremo un tuffo nella baia dello “Scalo”, antichissimo approdo marinaro ed incredibile santuario per le specie marine. Proseguiremo lungo i sentieri costieri dove esploreremo grotte e calette nascoste, arriveremo sino a punta Porcinara per esplorare la sua grotta: antichissimo luogo di culto per i marinai che solcavano questi mari. Arriveremo fino a Punta Ristola dove esploreremo la Grotta del Diavolo, incredibile e prezioso monumento geologico e preistorico. Da qui, volgendo gli occhi a ponente incontreremo infine il sole che scende sul mare, di fronte all’alta falesia che ospita le meravigliose grotte marine delle “Tre Porte”, in quest’ultimo sguardo che ci toglierà il fiato.